VIa Ernesto Basile 194, Palermo lacasettanellorto@libero.it 334 90 33 898

Attività

La Casetta nell’Orto è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 18.30

Alla scuola dell’infanzia paritaria “La Casetta nell’Orto”  i bambini e le bambine sono i protagonisti di un percorso comune, dinamico e spontaneo creato in funzione di una libera scelta, dell ‘autosviluppo e dell’autoeducazione.
Un percorso che incarna il principio e il valore che la scuola debba essere concepita e vissuta come una vera e propria casa, “La Casa dei Bambini”, come quelle della stessa Maria Montessori, dove quindi ogni cosa è a misura di bambino, accessibile e in linea con i propri interessi e competenze, e dove il riordino, “il prendersi cura” dei materiali e degli spazi e dove le attività di vita pratica, come spolverare, pulire gli arredi, spazzare, cucinare, apparecchiare, sparecchiare, lavare e stendere, hanno un tempo-spazio dedicato. Ci prendiamo cura della singolarità e complessità di ogni piccolo individuo, della sua articolata identità, delle sue aspirazioni, delle sue sensibilità, ma soprattutto dei suoi talenti, delle sue risorse e delle sue competenze nelle varie fasi di sviluppo e di crescita. Il clima è quello tipico delle Case dei Bambini di Maria Montessori dove vengono promosse l’auto-fiducia, la creatività, l’autocorrezione, l’autocontrollo e l’autodisciplina, l’autonomia e l’autoeducazione. Ogni maestra avrà sempre ben chiaro che il bambino è capace di auto-realizzarsi solo attraverso la creazione di un “clima facilitante”, fatto di ascolto empatico e relazione autentica e grazie ad un ambiente-maestro che consenta di sperimentare e di accomodarsi su ciò che per ognuno è più funzionale. Il metodo che privilegiamo è quello che abbia alla base l’educazione alla libertà e all’autodisciplina. Ma non si può essere realmente liberi se non si è indipendenti. Per questo un’azione pedagogica efficace dovrà essere quella di aiutarli ad avanzare sulla via dell’indipendenza: “Aiutarli ad imparare a camminare senza aiuto, a correre, a salire e scendere le scale, a rialzare oggetti caduti, a vestirsi e a spogliarsi, a lavarsi, a parlare per esprimere chiaramente i propri bisogni, a cercare con tentativi di giungere al soddisfacimento dei propri desideri, ecco l’educazione all’indipendenza” (M. Montessori).

I bambini, accompagnati dalle maestre, seguono un ritmo giornaliero, settimanale, annuale in armonia con l’universo fisico che li circonda. Le esperienze che proponiamo di far vivere al bambino permettono di compiere un passo iniziale verso la comprensione di quanto “ogni cosa è strettamente collegata su questo pianeta e ogni particolare diventa interessante per il fatto di essere connesso agli altri, poiché la vita stessa ha luogo attraverso rapporti di interdipendenza e ogni cosa è intrecciata con le altre” (M. Montessori).

Per tale ragione i nostri bambini e le nostre bambine godranno di momenti di contatto con universi altri ma ugualmente interconnessi come l’orto-cultura, il  giardinaggio, l’universo sensoriale e fino-motorio, così come la psico aritmetica e la psico linguistica con materiali specifici adottati dal metodo Montessori, la botanica, la zoologia, la storia così come la geografia e l’astronomia, l’educazione alla cittadinanza e alla pace che rientrano tutte  in quella che la stessa M.Montessori ha definito  educazione cosmica, l’universo dei lavori di  vita pratica, le letture creative nello spazio loro dedicato all’interno della biblioteca, il movimento corporeo espressivo, la musica secondo  la “music learning theory” di Edwin E. Gordon, l’arte in tutte le sue forme con il suo spazio dedicato in giardino de “ La casetta dell’arte” e l’inglese come lingua straniera privilegiata, presente ogni giorno per tutti i nostri bambini e bambine.

Condurre una vita ecosostenibile, in accordo con la natura e in armonia con i suoi tempi e le sue “lentezze”, significa non solo creare spazi con eco arredi, giochi, materiali didattici e consumabili di origine naturale, ma anche promuovere l’uso di sapone artigianale handmade e un’alimentazione sana e genuina che parta dalla cura da parte degli stessi bambini dell’ orto, immerso nel nostro giardino di quasi 500 mq, giungendo infine alla raccolta dei doni offerti e alla preparazione delle merende e dei pranzi con ingredienti biologici, di stagione e a Km zero. Inoltre, per ridurre l’impatto ambientale del consumo di plastica, la struttura dispone di depuratore di acqua e utilizza stoviglie in vetro e ceramica.